Target: tutta la famiglia

Abbinamento: merenda ricca o colazione nutriente

Grado di difficoltà: facile

Presenza estetica: alta

Altri vantaggi: il gusto rustico tipico del grano saraceno si sposa perfettamente con il sentore leggermente aspro dei frutti di bosco

Tempi: 30 minuti di preparazione
                60 minuti di cottura

 

Ingredienti:

250 gr di burro (a temperatura ambiente)
250 gr di farina di grano saraceno
250 gr di zucchero
16 gr di lievito in polvere per dolci
5 uova (medie, a temperatura ambiente)
1 baccello di vaniglia
250 ml di latte intero (a temperatura ambiente)
400 gr di confettura di frutti di bosco
20 gr di mandorle a scaglie
Frutti di bosco freschi q.b.
200 ml di panna fresca liquida
20 gr di zucchero a velo

 

Preparazione:

Per preparare la torta di grano saraceno e confettura di frutti di bosco abbiate cura di togliere dal frigorifero il burro, le uova e il latte almeno due ora prima di realizzare la torta.

Nella planetaria lavorate con le fruste il burro ammorbidito tagliato a cubetti e metà dello zucchero semolato, prendete le uova a temperatura ambiente, dividete i tuorli dagli albumi (conservateli poiché vi serviranno successivamente) e aggiungete i tuorli e il latte a filo.

Incidente la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e prelevate i semi con un coltellino, unendoli al composto.

Continuate con le fruste fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

In una ciotola a parte iniziate a montare gli albumi (dovrete montarli a lucido gli albumi, quindi dovranno essere cremosi) e, quando saranno bianchi, unite poco alla volta anche l’altra metà dello zucchero che avete avanzato.

A questo punto incorporate gli albumi montati a lucido al composto, mescolando delicatamente con una spatola dall’alto verso il basso per evitare che si smontino.

Aggiungete poco alla volta nell’impasto la farina di grano saraceno, poi setacciate il lievito e mescolate con la spatola per evitare la formazione di grumi.

Imburrate e foderate con carta da forno una tortiera del diametro di 24 cm e versatevi l’impasto, livellandolo bene con la spatola.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti (o in forno ventilato a 160° per 50 minuti): se dopo 30-40 minuti la superficie della torta dovesse scurirsi troppo, copritela con un foglio di alluminio e continuate la cottura.

Verificate la cottura inserendo nel centro uno stuzzicadenti che, una volta estratto, dovrà risultare asciutto e pulito; in caso contrario fate cuocere ancora per qualche minuto. Una volta pronta, sfornate la torta e sformatela, lasciandola raffreddare completamente su una gratella.

Quando la torta di grano saraceno sarà completamente fredda, tagliatela orizzontalmente in 3 parti con un coltello a lama liscia.

Con un cucchiaio cospargete delicatamente con la confettura di frutti di bosco la superficie del primo disco fino ai bordi (conservate un cucchiaio dalla dose necessaria).

Ricoprite con il secondo disco e farcite nuovamente, quindi terminate la torta collocando l’ultimo disco finale.

A questo punto potete procedere con le decorazioni: spennellate i bordi della torta con la confettura che avete avanzato e fatevi aderire sulla circonferenza della torta le mandorle a lamelle.

Potete decidere di decorare la torta con della panna montata: lavorate con uno sbattitore elettrico la panna fresca insieme allo zucchero a velo.

Con una sac-à-poche dalla bocchetta a stella realizzate dei ciuffi di panna montata, lungo il perimetro e al centro.

Da ultimo, collocate su ogni ciuffo dei frutti di bosco freschi per dare un ulteriore tocco di colore e infine servite la torta.

 

Trucchetto finale: la torta di grano saraceno si sposa benissimo anche con altri tipi di confetture: lamponi, mirtilli, more e fragole … Avete davvero l’imbarazzo della scelta!