Target: tutta la famiglia

Abbinamento: dessert Pasquale

Grado di difficoltà: alta

Presenza estetica: alta

Altri vantaggi: stupite parenti e amici con la vostra colomba fatta in casa

Tempi: 40 minuti di preparazione
                50 minuti di cottura

 

Ingredienti:
Per il lievitino:
50 gr di farina manitoba
30 ml di acqua
3 gr di lievito di birra secco

Per il primo impasto:
200 gr di farina di manitoba
75 gr di zucchero
50 gr di burro a temperatura ambiente
55 ml di latte intero
50 gr di latte condensato
1 uovo medio
1 baccello di vaniglia
1 scorza di limone
1 scorza d’arancia
olio extravergine d’oliva q.b.

Per il secondo impasto:
50 gr di farina di manitoba
75 gr di burro a temperatura ambiente
1 uovo medio

Per decorare e farcire:
80 gr di frutti di bosco disidratati
1 succo d’arancia
mandorle in scaglie q.b.
granella di zucchero q.b.

Per la glassa alle mandorle:
75 gr di mandorle pelate
40 gr di zucchero di canna
25 gr di latte condensato
15 gr di farina di mais di fioretto
8 gr di amido di mais (maizena)
1 albume

 

Preparazione:
Per preparare la colomba ai frutti rossi, iniziate dal lievitino: in una ciotolina versate la farina setacciata, il lievito disidratato (oppure 9 g di lievito di birra fresco) e l’acqua tiepida. Mescolate il tutto con le mani o con un cucchiaio, poi trasferite il composto su un piano di lavoro e maneggiatelo per formare un panetto. Fatelo lievitare in una ciotolina coperto con pellicola trasparente per 1 ora in forno spento con luce accesa.

Passato il tempo necessario avrà raddoppiato il suo volume, quindi ponetelo in una planetaria (o in una ciotola per lavorare a mano), montate la frusta a foglia e unite il latte tiepido (scaldato in precedenza), lo zucchero e la farina. Iniziate a far andare le fruste poi aggiungete anche l’uovo, i semini di una bacca di vaniglia e la scorza dell’arancia e del limone non trattati. Unite all’impasto anche il latte condensato e continuate a far andare la planetaria.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, sostituite la frusta con il gancio e iniziate ad aggiungere il burro a temperatura ambiente e a pezzetti, uno alla volta aspettando che si sia incorporato quello precedente prima di proseguire. Una volta incorporato tutto il burro, arrestate la planetaria, oleate un piano di lavoro e lavorate l’impasto brevemente, dandogli una forma sferica. Ponetelo in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e lasciatelo in forno spento con luce accesa a lievitare per 2 ore. Mentre l’impasto lievita, dedicatevi alla glassa alle mandorle: in un mixer ponete le mandorle pelate e lo zucchero di canna per tritarle finemente.

Poi versate il composto ottenuto nella ciotola di una planetaria e montate la frusta aggiungendo l’albume. Unite a pioggia la farina di mais fioretto e l’amido di mais.
Per ultimo unite anche il latte condensato. Una volta terminato versate la glassa in una ciotola e copritela con pellicola trasparente a contatto in attesa di utilizzarla. intanto ammollate i frutti rossi: spremete il succo dell’arancia e versatelo sui frutti: lasciateli a bagno mentre proseguite la preparazione.

Riprendete l’impasto che sarà raddoppiato di volume e ponetelo nella ciotola della planetaria. Unite la farina setacciata, l’uovo e iniziate ad impastare con il gancio a uncino. Unite poco alla volta il burro a temperatura ambiente, aspettando che si incorpori un pezzo prima di aggiungerne un altro.

Per ultima unite 3/4 della dose di frutti rossi scolati e strizzati, quindi continuate ad impastare fino a quando fermando la planetaria l’impasto non scenderà a nastro. Quindi toglietelo dalla planetaria, dividetelo in due parti: una da 470 g circa che potete stendere in un rettangolo e arrotolarlo iniziando da una delle estremità più corte. Quindi ponetelo nella parte più larga di uno stampo da colomba da 750 g.

Il restante impasto dovrà pesare circa 255 g, dividetelo in due parti uguali, e ponetele nelle due parti laterali che sono rimaste vuote. Guarnite con la glassa di mandorle aiutandovi con un cucchiaio e lasciate lievitare per 1 ora e 30 minuti in forno spento con luce accesa. Passato il tempo necessario, terminate di guarnire la superficie della colomba con le mandorle tagliate a filetti, la granella di zucchero e i frutti rossi.

Quando avrete terminato infornate in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti (140° per 40 minuti circa se forno ventilato), poi coperta con alluminio per altri 20 minuti (10 se forno ventilato). Quando la colomba ai frutti rossi sarà cotta, sfornatela e per far uscire l’umidità, capovolgetela mantenendola sospesa con dei sostegni (potrete utilizzare ad esempio due ferri da maglia lunghi, due pentole o due rotoli di carta da cucina): noi abbiamo utilizzato dei supporti in polistirolo e i sostegni in ferro.

Una volta raffreddata, potete gustare la vostra colomba veloce ai frutti rossi!

 

Trucchetto finale: se volete realizzare la colomba ancora più profumata e aromatica, dopo la lievitazione di due ore del secondo impasto potete riporlo in frigorifero per 12 ore. Con questo passaggio ulteriore i profumi si distribuiranno meglio e l’impasto acquisterà più sapore!