Tutti ne parlano e nessuno sa cosa sono. Facciamo un po’ di chiarezza.
Si tratta di una molecola atipica ed aggressiva che tende ad attaccare altre molecole e ad insidiare la salute delle cellule. La produzione di radicali liberi è un elemento fisiologico normale nel corpo umano e l’organismo ha le capacità di contrastarne lo sviluppo. Però fattori esterni come l’inquinamento, le droghe, il fumo attivo e passivo, alcol e stress, sostanze tossiche ed anche i raggi ultravioletti liberano ulteriori radicali liberi, a cui il corpo umano fatica a resistere.
Danneggiando la salute.
Il farmer straBerry ha raccolto per voi le piante che possono contrastare questo sviluppo abnorme: in primo luogo i frutti di bosco, tra cui spiccano le fragole, i mirtilli, poi gli agrumi, i legumi ed anche tutte le verdure verdi e scure.
Quindi una sana alimentazione con i prodotti che vengono da Cassina dè Pecchi e che trovate presso le Apecar (vedi qui)  può ridurre l’azione dei radicali liberi il che significa una maggiore vitalità delle cellule ed una maggiore longevità. Con una migliore qualità della vita.

Seguiteci qui sul blog oppure sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram