Ce la ricordiamo tutti la bottiglia di aceto balsamico che corre incontro alla fragola innamorata, con cui fondersi delicatamente.
È storia dibattuta tra i forti sostenitori della integrità della fragola, come gusto assoluto, da non mischiare neppure con i dolci ed ancor meno con gusti “salati” e coloro che invece amano provare nuovi melange, nuove composizioni organolettiche che solletichino il palato dei più raffinati.
L’esplosione dei programmi con cuochi famosi, le gare in diretta tra aspiranti chef, i libri di cucina a getto continuo, tutto questo movimento culturale intorno alla buona tavola ha portato anche alla riscoperta della fragola come ingrediente di piatti complessi.
Tentiamo addirittura un pranzo completo, dall’antipasto al dessert.
Prepariamo le papille gustative con un assaggino di insalata di fragole.
Laviamo l’insalatina verde tenera, aggiungiamo scaglie di grana padano, fettine di mozzarella di bufala freschissima, fragole Clery e condiamo a piacere.
Dopo questo assaggio lasciamo da parte il risotto alle fragole, ormai fin troppo noto e curiosiamo con una spaghettata di fragole. In questo caso creiamo una salsa delicatissima a base di ricotta, scorza di limone, noce moscata ed il nostro beneamato frutto, nella varietà che si preferisce. Versiamo su spaghetti abbastanza consistenti.
Per il secondo dipende dall’opzione: pesce o carne?
Così a naso sembrerebbe che la fragola si sposi meglio con la carne, ma i maghi della cucina suggeriscono due alternative altrettanto valide.
In onore all’esaltazione del gusto, abbiamo scelto una “tartare” di carne cruda con aceto balsamico, fragole, olio di oliva, sale e pepe. Veloce da preparare, freschissima e saporita al punto da soddisfare anche i golosi più esigenti.
La scelta della variante pesce è caduta sul pesce spada: anche qui un piatto veloce e facile. Si prepara una salsa di fragole e menta, con un mezzo limone, mentre il pesce spada va salato e condito prima della cottura. Pochi minuti di piastra ed ecco che il pesce spada è pronto. A questo punto ricoprire con la salsina e servire, con un bel bianco freddo.
Altri amano il tonno, con fragole e peperone, per palati più forti.
Alla fine resta il dolce, ma qui si aprono tante di quelle possibilità che lasciamo il gusto della fragola in bocca al lettore, in attesa del prossimo articolo…

Seguiteci qui sul blog oppure sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram