Ogni anno straBerry produce molte tonnellate di fragole, distribuite con le nostre simpatiche apiCar dal produttore al consumatore, chilometro zero a Milano ed hinterland.
Ma lo sapete che oltre ai frutti rossi freschi potete comperare in giro per la città anche le nostre piantine per coltivarle in vaso a casa vostra ?
Per farlo è molto semplice e sarà un piacere grazie ai nostri consigli, con poche mosse facili e non impegnative.
Questo è il momento ideale, finito l’inverno e avvicinandosi la primavera; prima di cominciare, è bene predisporre tutte le cose che sono necessarie:

  • 1 paletta di metallo
  • 1 paio di guanti
  • 1 vaso con relativo sottovaso
  • 1 confezione di terriccio universale (consigliata la perlite con il compost)
  • 1 innaffiatore
  • 1 o più piantine di fragole

Indossate i guanti, aprite la confezione di terriccio e riempite parzialmente il vaso, aiutandovi con la paletta. A questo punto inserite la piantina con delicatezza e ricoprite con altro terriccio, aggiustando il terreno con le mani. Le radici devono essere ben interrate, non a vista.
Una coltivazione ideale richiede, se possibile, che le piantine prendano il sole per mezza giornata e che l’altra mezza giornata restino all’ombra. In questo modo si evita che troppo caldo possa far seccare la piantina ancora fragile.
Attenzione all’acqua, evitate i ristagni, fanno marcire le radici; l’innaffiatura ideale è al mattino presto: la piantina si mantiene umida per tutto il giorno, ad un livello per lei ottimale.
Curate con attenzione che le foglie non ingialliscano o marciscano, in questo caso strappatele.
Giorno dopo giorno, la piantina diventerà sempre più forte e resisterà meglio agli sbalzi di temperatura.
Dopo circa un 15 giorni inizieranno a spuntare i primi fiori. Da quel momento potrete godere di una buona produzione.
Se poi avrete piantato altre piantine (soluzione consigliata, per utilizzare tutto il terriccio, dato che le confezioni minime sono di 5 chili) potrete mangiare fragole tutti i giorni fino a sazietà.
Un’ultima annotazione: la pianta della fragola vive per due anni, è quindi possibile che produca altre piantine che devono essere separate e piantate in un altro vaso.
Se questa operazione viene compiuta in autunno è bene porre la pianta al riparo dal freddo a temperatura ambiente, coprendo eventualmente la terra con della plastica.
A marzo dell’anno dopo ripartirete alla grande!

Seguiteci qui sul blog oppure sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram